Archivio autore: Admin

image_pdfimage_print

Secolo d’Italia.it – Così Pino Rauti presentava “Linea” nel 1979: è il tempo delle nostre bandiere

di Pino Rauti A quattro anni dalla morte pubblichiamo di seguito l’editoriale di Pino Rauti sul primo numero di Linea, il 1 marzo 1979. Rauti, classe 1926, dopo l’esperienza nella Rsi aderì al Msi. Uscì dal partito nel 1956, per protesta contro la rotta moderata impressa da Michelini al Movimento. Rientrò nel 1969. Al congresso Continua a leggere →

Portal Nacjonalista.pl – Pino Rauti – nieprzejednany faszysta i uczeń Evoli

ra_01_672-458_resize

Aktywny politycznie przez ponad 65 lat (!) był żywą odpowiedzią na wymówki wielu osób, że „nie teraz, bo mam rodzinę, bo System”. Nawet przeciwnicy Rautiego mawiali o nim „dobry faszysta”. Dobry, gdyż ludzi stawiał na pierwszym miejscu i prospołeczne podejście uważał za wyznacznik faszyzmu. Przypominał zawsze, iż fundamentem rewolucyjnego nacjonalizmu jest sprzeciw wobec kapitalizmu i Continua a leggere →

fascinazione.info – La fiamma inviolata, Isabella Rauti ricorda il padre

(G.p)Il 2 novembre del 2012, ad 85 anni, nella sua casa romana, si spense Pino Rauti, giornalista e politica, ex segretario nazionale del Movimento Sociale Italiano Destra Nazionale, che guidò dal 1990 al 1991. Dopo la svolta di Fiuggi fu fondatore e segretario del Movimento Sociale Fiamma Tricolore di cui fu segretario fino al 2002. Continua a leggere →

Caro papà

14910305_1143511772401605_2221312118364819884_n

Caro papà, sono passati quattro anni dalla tua scomparsa e da quel momento convivo con il dolore e il ricordo. Ma non solo, resti tu la mia speranza di un mondo migliore. Possiamo dimenticare ciò che abbiamo nella testa, talvolta ciò che abbiamo vissuto ma non possiamo scordare quello che abbiamo nel cuore e che Continua a leggere →

“NOSTALGIA DELL’AVVENIRE” la mostra nel 70° di fondazione del Movimento Sociale Italiano

Un evento di straordinario significato storico-politico ed evocativo di profonde emozioni. E’ stata inaugurata a Roma, nei locali di Via della Scrofa, al piano terra della Fondazione “Alleanza Nazionale”, magnificamente restaurati e sapientemente allestiti, la mostra celebrativa dei 70 anni dalla fondazione del Movimento Sociale Italiano, intitolata “Nostalgia dell’avvenire” secondo una felice espressione che fu Continua a leggere →

Secolo d’Italia.it – Inaugurata la mostra sul Msi, tra militanti e big della destra (fotogallery)

di Antonio Marras Nella sala che aveva ospitato l’ultimo saluto a Giorgio Almirante e Pino Romualdi s’è ritrovato un mondo disperso nei rivoli nella politica attuale ma non nella memoria e nel ricordo delle origini. C’erano un po’ tutti, leader e semplici militanti della destra passata e attuale, all’inaugurazione della mostra sui 70 anni del Msi Continua a leggere →

Barbadillo.it – La lettera. La mostra Msi ricomporrà la frattura di Fiuggi e tutti i suoi traumi?

Fra vecchie fotografie, manifesti, documenti e riviste si apre oggi a Roma la mostra della Fondazione Alleanza Nazionale per narrare un percorso politico di una parte di italiani lungo mezzo secolo, la storia di un popolo, di una comunità e di un partito: il Movimento Sociale Italiano.  Il titolo della mostra risulta allo scrivente emblematico Continua a leggere →

Inaugurazione della Mostra sui 70 anni della fondazione del MSI, partecipa la Vice Presidente del Centro Studi Pino Rauti, Alessandra Rauti

14702401_969354339858904_8802745851991891590_n

Corriere.it – Settant’anni «dalla parte sbagliata» Istantanee dal Movimento sociale

«Nostalgia dell’avvenire» e divisioni nel partito che conquistava 2,5 milioni di italiani di Pierluigi Battista Chissà se domani, giovedì, all’apertura a Roma della mostra dedicata alla storia del Movimento sociale nato settant’anni fa, Gianfranco Fini e i suoi colonnelli dell’ex An saranno capaci di non guardarsi in cagnesco, almeno per una volta. Se sapranno riconoscere Continua a leggere →

Secolo d’Italia.it – Parlato: il Msi fu conservatore, ma il Fdg fece battaglie d’avanguardia

di Annalisa Terranova Giuseppe Parlato, docente di Storia contemporanea, al fascismo e al postfascismo ha dedicato vari studi (Fascisti senza Mussolini. Le origini del neofascismo in Italia, 1943-48 e La sinistra fascista. Storia di un progetto mancato, entrambi editi dal Mulino) e un altro è in preparazione e riguarda l’esperienza di Democrazia nazionale (nata da Continua a leggere →